1984 Diritti Salute

La Spagna propone legge per espropriare le case e cancellare i diritti1 min lettura

sanificazione

NUOVO VIDEO 23/07/2021. Il 4 lugglio 2021 ricopiai il seguente testo integralmente, così come l’ho ricevuto sul canale Telegram “In Telegram Veritas” t.me/In_Telegram_Veritas, l’articolo da cui è tratto lo trovate linkato in fondo. Aggiungo anche un video di Byoblu sullo stesso tema. Aggiungo anche un video di Byoblu sullo stesso tema

In Spagna è in preparazione una legge che espropria i cittadini delle loro abitazioni e li obbliga a rinunciare ai loro diritti in caso di crisi sanitaria

«Tanti, troppi cittadini si stanno rendendo conto che la Pandemia altro non è che una proiezione di una emergenza che esiste solo nelle menti perverse e malate dell’élite.
«A fronte di ciò il Sistema si sta preparando per la prossima “crisi” costruita ad arte.
«L’Agenda 2030, casualmente, prevede un minimo reddito universale e l’abolizione della proprietà privata.
«L’élite vuole togliere tutto ai cittadini: lavoro, famiglia, diritti, abitazione, beni materiali.
«Una volta che non hanno più nulla li vuole poi controllare H24 con l’AI, come si potrebbe fare con dei topolini.
«Tante persone non riescono a capire come possano agire in questo modo. In realtà è molto semplice da spiegare: queste entità non hanno empatia, non hanno sentimenti, non hanno valori: proprio come la tecnologia con cui riempiono il mondo.»

REQUISIZIONE DELLE PROPRIETÀ E OBBEDIENZA AL GOVERNO: IL PROGETTO DI LEGGE DEL GOVERNO SPAGNOLO

Nel caso in cui venisse dichiarato lo stato di crisi, le autorità spagnole potrebbero procedere alla requisizione temporanea o all’occupazione provvisoria di tutti i tipi di proprietà dei cittadini, nonché alla sospensione di ogni tipo di attività e all’imposizione ai cittadini di prestazioni personali.
Ecco il VIDEO, del 5 luglio, del nuovo progetto di legge a cui sta lavorando il governo spagnolo, guidato dal socialista e “democratico” Pedro Sanchez:
Photo & video credits: video and images in this article are taken from Internet and/or from the articles cited or linked, and belong to their respective owners. Video e immagini in questo articolo sono tratte da Internet e/o dagli articoli citati o linkati, e appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *